5 punti per un buon Branded Event

Ti sei convinto e hai creato un profilo gratuito su Brandorbi come phygital influencer™ per organizzare il tuo primo branded event e guadagnare. Ma ora, come creare una serata (o brunch, domenica pomeriggio...come preferisci) che tutti ricorderanno?

5 punti per un buon Branded Event

Essere socievoli e spigliati rappresenta un’ottima base di partenza, ma non basta per mettere da un lato gli invitati a proprio agio, e dall’altra per stabilire una connessione a lungo termine con i brand: bisogna ottimizzare l’occasione per fare in modo che diventi un’esperienza indimenticabile per i primi e redditizia per i secondi.

Pre-Evento

  1. Meglio pochi ma buoni

 Non è necessario ospitare centinaia di contatti presenti nella propria rubrica: il concetto è proprio puntare sulla qualità e riuscire a stabilire una connessione più intima e autentica con le persone, aspetto che sta proprio alla base della filosofia Brandorbi. La tendenza a reclutare online influencers da milioni di follower non si è rivelata adatta a tutte le categorie merceologiche e ormai questo tipo di collaborazioni hanno un bassissimo tasso di conversione (numero di visualizzazioni comparate al traffico generato oppure vendite). Seleziona dunque un numero di ospiti che sai di poter gestire e con cui sei sicuro di poter interagire personalmente.

    2. Crea il match perfetto

Informati bene sul brand per il quale stai creando l’evento, studiane la mission e i valori. Come ne parlerebbe un employee e cosa direbbe il CEO alla propria audience? É importante sapere su quale filosofia si basa il business e cosa lo rende speciale, facendo in modo che l’audience abbia la percezione giusta.

3. Pensate ai gusti del vostro pubblico

Allo stesso modo, è importante saper ascoltare il proprio pubblico. Così la prima azione da fare è comprendere i comportamenti della nostra community e studiarne le preferenze.

Gli amici che avete invitato sono un buon fit per il marchio che state supportando? E quale tipo di attività potrebbe piacere al vostro pubblico? Aiuta molto farsi le domande giuste: se fossi io l’utente, di quale tipo di evento vorrei essere parte? Di cosa mi ricorderei?

Fortunatamente Brandorbi semplifica il lavoro a priori da entrambe le parti grazie alla possibilità di ricerca altamente profilata. L’influencer e l’azienda sanno dunque di poter partire in totale sicurezza.

Durante l’Evento

4. Crea un piano.

Non lasciare nulla al caso e poni l’attenzione sulla gestione e sul coordinamento in loco; cerca di creare un’esperienza attiva che incrementi l’interazione durante l’evento (azioni di product e brand experience, testing, attività culturali).

5. Comunicarlo come si deve

L’organizzazione può anche essere degna di un ricevimento al Plaza Hotel, ma se nessuno ne è a conoscenza, ogni sforzo sarà stato vano.

Facebook e Meetup saranno i tuoi alleati, anche perché su queste piattaforme potrai monitorare i RSVP e sapere esattamente quante persone attendere. Non dimenticare di aggiornare il wall e di tenere alto l’interesse sull’evento con teaser e anticipazioni, piuttosto che modifiche o cambiamenti di orario.

Post-Evento

5. Tirare le somme: perché è essenziale

A fine evento, è bene capire cosa abbia funzionato e cosa ci potrebbe essere da migliorare.

Quale è stata la risposta da parte del pubblico e quale atmosfera si respirava? Come è stato accolto il prodotto mostrato? Ci sono suggerimenti da parte degli ospiti? Ogni dettaglio diventa essenziale per programmare al meglio il prossimo evento e trovare la strategia vincente per lo stesso oppure un altro brand. É anche molto apprezzato e utile stimolare il ricordo e la fidelizzazione tramite la diffusione delle foto scattate durante l’evento.

Inoltre, un’analisi dei dati può essere molto utile a stabilire una forte relazione con il brand che potrà utilizzare queste informazioni per future occasioni.

Organizzare un evento con Brandorbi non è solo divertente e stimolante ma è anche un’ottima occasione per affinare le proprie doti di event management, mantenere un network attivo e guadagnare.

Ora tocca a te mettere in pratica queste best practices. Buona fortuna

Vuoi diventare phygital influencer?

IL NOSTRO MODELLO E' LEGATO NON SOLO ALL'ESPERIENZA DIGITALE MA ANCHE QUELLA REALE

Scopri di più